Regione Veneto

A casa, ma non da soli: opportunità di ascolto a distanza

Pubblicata il 22/04/2020

CORONAVIRUS: ONLINE UN SUPPORTO PER LE FAMIGLIE
Durante la quarantena da Coronavirus molti bisogni dell’età dell’infanzia e dell’adolescenza non trovano appagamento e si confrontano con la rinuncia alle relazioni “in carne ed ossa” con gli amici e i compagni di scuola, la costrizione forzata tra le mura domestiche e la privazione dell’attività fisica all’aperto.  Tutto ad un tratto si sono perse abitudini e si sono interrotti i ritmi della quotidianità. Ci si è trovati di fronte ad un grande cambiamento che coinvolge tutta la famiglia facendo percepire il bisogno di riorganizzazione per far fronte a esigenze diverse riunite sotto lo stesso tetto.
I passaggi da una situazione routinaria, stabile, prevedibile possono essere faticosi e far insorgere in grandi e piccini ansia e stress, che nel tempo possono provocare sofferenza psicologica ed emotiva. Le difficoltà si possono manifestare con peculiarità diverse nelle varie fasce di età. Il bambino prescolare, avendo un forte bisogno di movimento, potrebbe mostrare difficoltà sul versante emotivo e relazionale; mentre bambini più grandi e ragazzi in preadolescenza e adolescenza potrebbero manifestare maggiori difficoltà nella gestione delle relazioni e nel trovare “la giusta distanza”, compito evolutivo centrale nel passaggio dall’infanzia alla età adulta. In allegato indicazioni per usufruire dello spazio ascolto e dello spazio famiglia.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Servizio educativo e di ascolto a distanza.pdf 152.64 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto