Comune di Volpago del Montello

Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019

 

 
AVVISO ALLA CITTADINANZA
 

Per qualsiasi informazione in merito al COVID-19 sono attivi i seguenti numeri:

  • Numero Nazionale 1500
  • Regione Veneto Numero Verde 800462340
Rimani informato seguendo il sito istituzionale del Ministero della Salute.

L’amministrazione Comunale invita tutti i cittadini a mettere in atto le seguenti misure igienico sanitarie, indicate nell'allegato 1 al D.P.C.M. del 4 marzo 2020:
a) lavarsi spesso le mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) starnutire e tossire in un fazzoletto;
f) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva;
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
l) pulire le superfici con disinfettanti  a base di cloro o alcol;
m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o si presta assistenza a persone malate.

Per affrontare l’emergenza è indispensabile la collaborazione di tutti.

DISPOSIZIONI VIGENTI AL 26 MARZO 2020 valide fino al 3 aprile

DPCM 8 marzo, 9 marzo, 11 marzo e 22 marzo - Ordinanza Presidente Regione del Veneto n. 33 del 20 marzo - Decreto legge 25 marzo 2020 n. 19

  • È vietato ogni spostamento dal territorio del Comune dove ci si trova tranne che per: comprovate esigenze lavorative; assoluta emergenza; motivi di salute.
  • Vietato svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto; consentito svolgere individualmente attività motorie o l'uscita con l'animale di compagnia in prossimità della propria abitazione; la persona è obbligata a rimanere nelle immediate vicinanze della residenza o dimora e comunque a distanza non superiore a 200 metri, con obbligo di documentazione agli organi di controllo del luogo di residenza o dimora. Vietato l'accesso del pubblico ai parchi, ville, aree gioco e giardini pubblici.
  • Con sintomi di infezione respiratoria e più di 37,5 di febbre, restare a casa e contattare il medico curante.
  • Divieto assoluto di mobilità per le persone in quarantena o risultate positive al virus.
  • È vietata ogni forma di assembramento tra le persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.
  • Sospensione di eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati, tranne che per quelli organizzati da organismi sportivi internazionali all'interno di impianti a porte chiuse o all'aperto senza presenza di pubblico.
  • Gli impianti sportivi sono utilizzabili a porte chiuse per le sedute di allenamento degli atleti, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o manifestazioni nazionali e internazionali. Le associazioni/società sportive devono effettuare controlli sanitari con il proprio personale medico.
  • Chiusura degli impianti nei comprensori sciistici e sospensione delle attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere o termali, centri culturali, sociali o ricreativi.
  • Sospensione delle manifestazioni organizzate e degli eventi di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico in luogo pubblico o privato, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
  • Chiusura dei musei, istituti e luoghi di cultura Sospensione delle attività nei cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati.
  • Sospensione dei servizi educativi per l'infanzia e delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado. È consentita in ogni caso l'attività formativa a distanza.
  • Sospensione delle cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri. L'apertura dei luoghi di culto è condizionata a misure organizzative tali da evitare assembramenti e permettere il distanziamento delle persone a non meno di un metro.
  • Sospese le procedure concorsuali pubbliche e private, tranne che per il personale sanitario. Sono consentite le procedure che prevedono valutazione dei candidati esclusivamente su base curriculare o in modalità telematica.
  • Sospese tutte le attività produttive e commerciali ad eccezione d i quelle indicate nell'all. 1 del DPCM del 22 marzo 2020. Consentite le attività di pubblica utilità, servizi essenziali e funzionali all'attività sanitaria e quelle organizzate in modalità a distanza o lavoro agile.
  • Chiusura dei mercati (salvo le attività per la vendita di soli generi alimentari); sospese le attività commerciali al dettaglio sia negli esercizi di vicinato e sia nella media e grande distribuzione, compresi i centri commerciali, le attività di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie); le attività inerenti i servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, estetisti).
  • Rimangono aperte le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, le mense e il catering continuativo su base contrattuale, consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio; aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie, le lavanderie e i servizi di pompe funebri; attivi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande nelle aree di servizio, autostradali e all'interno di aeroporti e ospedali; garantiti i servizi bancari, finanziari, assicurativi, l'attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro alimentare, garantendo la distanza di sicurezza di almeno un metro.
  • L'apertura degli esercizi commerciali di qualsiasi dimensione per la vendita di generi alimentari, compresi gli esercizi minori interni ai centri commerciali, è vietata nella giornata della domenica, ferme le altre restrizioni relative alla vendita al dettaglio di cui al citato DPCM dell'11.3.2020; nell'accedere agli esercizi aperti al pubblico per approvvigionarsi del necessario, è fatto a tutti obbligo di limitare l'accesso all'interno dei locali ad un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone.
  • Le pubbliche amministrazioni assicurano lo svolgimento ordinario delle prestazioni lavorative in smart-workinq e individuano le attività indifferibili da rendere in presenza.



ATTIVITA' UFFICI COMUNALI

In riferimento ai DPCM del 08/03/2020 e del 09/03/2020, relativamente alle nuove misure per il contenimento del Coronavirus e che classificano l'intero territorio nazionale come “zona protetta”, l’Amministrazione Comunale ha introdotto una serie di misure integrative volte a contenere le possibilità di contagio:

Dalla giornata odierna e almeno fino al 3 aprile per i cittadini non sarà più possibile accedere agli uffici comunali se non previo appuntamento da fissare telefonicamente.

Si invitano quindi i cittadini a richiedere appuntamento solo se strettamente necessario, preferendo in via prioritaria la richiesta di informazioni via telefono o posta elettronica.
Telefono uffici comunali:

E’ possibile contattare gli uffici comunali ai seguenti numeri: 
  • Servizi Demografici-Segreteria 0423873410
  • Servizi Sociali 0423873420
  • Ufficio Urbanistica0423873430
  • Ufficio Lavori Pubblici 0423873440
  • Servizi Ragioneria-Tributi 0423873450
  • Ufficio Cultura 0423873480
  • Polizia Locale 0423873490



AUTOCERTIFICAZIONE


Modello di autocertificazione per la circolazione
D.L. 23 febbraio 2020, n. 6 Misure urgenti in materia di contenimento e  gestione  dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
D.P.C.M. 23 febbraio 2020 Disposizioni attuative al D.L. n. 6/2020
Ordinanza del Ministero della Salute n. 1 del 23/02/2020
Circolare Regione Veneto interpretazione ordinanza n. 1 del 23/02/2020
D.P.C.M. 25 febbraio 2020 Ulteriori disposizioni attuative del D.L. n. 6/2020, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.
D.P.C.M. 1 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
D.P.C.M. 4 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
D.P.C.M. 8 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
D.P.C.M. 9 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
D.P.C.M. 11 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
Ordinanza del presidente della Giunta Regionale n. 33 del 20 marzo 2020
D.P.C.M. 22 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19