Regione Veneto

Carta di identità

Descrizione

La carta d’identità elettronica (C.I.E.) è un documento di riconoscimento che consente di identificare il titolare sul territorio nazionale e all'estero, nei Paesi dell’Unione Europea e in quelli aderenti a specifiche convenzioni (per maggiori informazioni vedasi oltre nel paragrafo validità della carta d’identità ai fini dell’espatrio).

Ai cittadini stranieri (comunitari ed extracomunitari) la carta d'identità può essere rilasciata solo in modalità “non valida per l'espatrio” (per maggiori informazioni vedasi oltre nel paragrafo validità della carta d’identità ai fini dell’espatrio).

La C.I.E. è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale riportato sul retro come codice a barre; il suo numero seriale, in combinazione con il codice PIN emesso in fase di rilascio, permette al soggetto titolare di identificarsi in sede di accesso ai servizi on-line di varie Pubbliche Amministrazioni.

Al momento del rilascio o del rinnovo della C.I.E. è possibile esprimere la propria volontà in merito alla donazione di organi e tessuti in caso di morte (per maggiori informazioni www.trapianti.salute.gov.it) .

Requisiti del richiedente

La C.I.E. viene rilasciata ai cittadini residenti nel Comune di Volpago del Montello nei seguenti casi:

  1. prima richiesta di carta d'identità;

  2. possesso di documento d’identità deteriorato;
  3. smarrimento o furto del documento di identità, previa denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza (il verbale di denuncia deve essere esibito all’Ufficio Anagrafe, in originale, al momento del rilascio del nuovo documento d’identità);

  4. possesso di documento di identità scaduto (o in scadenza nei 180 giorni successivi)

Attenzione! Le carte d'identità scadute dopo il 31 gennaio 2020 conservano la loro validità fino al 31 dicembre 2020 (Decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, coordinato con la legge di conversione 17 luglio 2020, n. 77, recante: «Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicata  in G.U. n.180 del 18 luglio 2020). La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Il Decreto Legge 16 luglio 2020, n. 76, entrato in vigore il 17 luglio 2020, all'art. 24, comma 3, ha introdotto la possibilità di rinnovare le carte di identità cartacee e quelle elettroniche (versione 2007) anche prima del centottantesimo giorno precedente la loro scadenza: ciò per favorire i cittadini nell'accesso ai servizi in rete della Pubblica Amministrazione mediante l'utilizzo della CIE (carta d'identità elettronica).

Attualmente non è possibile rilasciare la C.I.E. ai cittadini iscritti all'A.I.R.E.: costoro possono comunque ottenere la carta di identità in versione cartacea.

Attenzione! Il cambio di residenza o di indirizzo non comporta la sostituzione e/o l’aggiornamento della carta d’identità, che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza.

Documentazione da presentare

Per il rilascio della Cie il cittadino deve presentare:

-la precedente carta d'identità o, in mancanza, un valido documento di riconoscimento;

-la denuncia presentata all'autorità di Pubblica sicurezza (Questura o Carabinieri) nel caso di furto o smarrimento della precedente carta di identità; la denuncia è necessaria anche in caso di deterioramento del documento, quando non sia possibile restituire il documento deteriorato;

-la tessera sanitaria;

-una fototessera recente dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto (senza occhiali; lo sfondo della foto deve essere bianco). Per il rilascio di carta di identità cartacea sono necessarie 2 fototessera.  Esempi foto.

-per i cittadini degli Stati che appartengono all'Unione Europea: documento di viaggio in corso di validità (passaporto, carta di identità) rilasciato dallo stato di appartenenza;

-per i cittadini stranieri (paesi non appartenenti all'Unione Europea): permesso di soggiorno e passaporto, entrambi in corso di validità.

I minorenni possono ottenere la carta di identità fin dalla nascita.

Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento e deposita le impronte digitali. 

È altresì richiesta la presenza di entrambi i genitori (o dell’unico genitore esistente), muniti di documento di riconoscimento valido, per il rilascio dell’assenso all’espatrio.

In caso di mancanza dell’assenso dei genitori, la C.I.E. del minore non sarà valida per l’espatrio.

Nel caso non sia possibile la presenza contestuale di entrambi i genitori al momento del rilascio del documento al figlio minorenne, l'unico genitore che accompagna il figlio può esibire la delega qui allegata, firmata dal genitore assente e accompagnata da copia di un documento di riconoscimento di quest'ultimo. 

Validità della carta d’identità ai fini dell’espatrio

La C.I.E. consente ai cittadini italiani di viaggiare nei Paesi dell’Unione Europea e  negli altri Stati aderenti a specifiche convenzioni (per maggiori informazioni, consultare i siti web delle Ambasciate straniere di interesse o del Ministero degli Affari Esteri: http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/documentidiviaggio).

Non possono ottenere la carta di identità valida per l'espatrio:
- i minori per i quali non esiste l'assenso dei genitori o del tutore;
- i cittadini con situazioni di impedimento all'espatrio;
- le persone che non hanno la cittadinanza italiana.

Validità temporale della carta d’identità

La validità della carta cambia a seconda dell'età del titolare e si estende, rispetto alle scadenze sotto indicate, fino al giorno e mese di nascita del titolare:
  • minori di 3 anni - triennale
  • dai 3 ai 18 anni - quinquennale
  • maggiori di 18 anni – decennale
Attenzione!  

Le carte d'identità scadute dopo il 31 gennaio 2020 conservano la loro validità fino al 31 dicembre 2020 (Decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, coordinato con la legge di conversione 17 luglio 2020, n. 77, recante: «Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19», pubblicata  in G.U. n.180 del 18 luglio 2020). 

La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.
 

Costi

Il costo della carta d’identità elettronica è di € 22,21 (€ 16,79 di competenza ministeriale per produzione, stampa e spese di spedizione, € 5,42 di competenza comunale per diritti fissi di segreteria).
 

Tempi

La Cie viene spedita, attraverso il servizio postale, al Comune o direttamente presso l'abitazione del richiedente entro 6 giorni lavorativi dalla data della richiesta.
E' opportuno pertanto controllare la data di scadenza della propria carta di identità per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.

Informazioni

Per richiedere informazioni:
anagrafe@comune.volpago-del-montello.tv.it
 

Riferimenti e contatti

Ufficio: Anagrafe
Responsabile: dott.ssa Elena Agostoni
Indirizzo: Piazza E. Bottani, 4 – 31040 Volpago del Montello (TV)
Telefono: 0423873410 – per informazioni telefoniche

 
 

 
torna all'inizio del contenuto