Regione Veneto

Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU)

Il certificato di destinazione urbanistica (CDU) contiene le prescrizioni urbanistiche riguardanti l'area interessata e deve essere allegato a tutti gli atti tra vivi, sia in forma pubblica sia in forma privata, aventi ad oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni.
Ai sensi dell’art. 30 co. 2 del DPR 380/01, il CDU non è necessario quando i terreni costituiscono pertinenze di edifici accatastati, purché la superficie complessiva dell'area di pertinenza sia inferiore a 5.000 metri quadrati.
 
Come previsto dall’art. 30 co. 3 e 4 del DPR 380/01, il CDU deve essere rilasciato entro trenta giorni dalla presentazione della relativa domanda e conserva validità per un anno dalla data di rilascio se, per dichiarazione dell’alienante o di uno dei condividenti, non siano intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici.
In caso di mancato rilascio nel termine previsto, il CDU può essere sostituito da una dichiarazione dell’alienante o di uno dei condividenti attestante l’avvenuta presentazione della domanda, nonché la destinazione urbanistica dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati, ovvero l’inesistenza di questi ovvero la prescrizione, da parte dello strumento urbanistico generale approvato, di strumenti attuativi.
 
La richiesta di CDU, corredata da tutti gli allegati necessari, può essere presentata:
- in formato digitale attraverso il portale Unipass;
- in formato digitale a mezzo PEC su apposito modello scaricabile dalla sezione Modulistica;
- in formato cartaceo con deposito presso l’Ufficio Protocollo di apposito modello scaricabile dalla sezione Modulistica.
torna all'inizio del contenuto